Terrazzo privato: dei danni da infiltrazioni non risponde il condominio

Terrazzo privato: dei danni da infiltrazioni non risponde il condominio

Secondo la Corte di Cassazione: “Il condominio di edifici risponde, quale custode, dei danni derivanti dalle parti comuni, mentre non ha nessuna responsabilità per quanto riguarda le parti private”.

Questo il principio ribadito dalla Corte con la sentenza n. 16625/2019.
Per giurisprudenza costante (Cass. Civ., sez. Unite, n. 9449/2016) l’obbligo del condominio di concorrere al risarcimento dei danni da infiltrazioni cagionate dal lastrico solare sorge solo qualora, in concreto, venga accertato che tale lastrico solare (o terrazzo) svolga la funzione di copertura in favore dell’intero edificio o di una parte di esso.
Qualora, viceversa, il terrazzo in questione non abbia alcuna funzione condominiale, essendo destinato a esclusiva copertura di una parte privata, non vi è alcuna responsabilità dei condomini riuniti in condominio per la sua custodia o i danni che ne possono derivare.Nel caso de quo, era emerso che il terrazzo oggetto del giudizio da cui provenivano infiltrazione aveva una funzione solo privata.
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.